Giovani, imprenditoria e beni confiscati

0
203

E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per la partecipazione percorso sull’educazione all’imprenditorialità giovanile, la cooperazione e l’economia civile attraverso la valorizzazione del patrimonio locale con particolare riferimento al riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie e alle imprese a vocazione agricola.

Il percorso, gratuito, è promosso dall’associazione “Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie”, le cooperative “Rosario Livatino – Libera Terra”, “Public Empowerment”, “Astra”, e l’Ass. “Laboratorio Telamone”, nell’ambito del progetto “LIL – Laboratori d’Impresa Libera” co-finanziato dal Dipartimento della gioventù e del Servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel merito dell’Avviso pubblico “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”.

Per iscrizioni e maggiori informazioni contattare info@progettolil.it cell.3402563076 oppure visitare il sito https://goo.gl/q4BNFL

Il termine per le iscrizione è il 19 novembre 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here